News

Pronti a scalare l'Everest? 

Vi Aspettiamo il 6 - 7 - 8 Settembre a Monopoli (BA) presso il Villaggio Cala Corvino dove si terrà il campus di tre giorni "#Everest013 - Monopolizziamo il futuro" organizzata dai giovani del Popolo delle Libertà e che vedrà la presenza degli esponenti di maggiore rilievo del nostro partito e non solo. 

La quota di partecipazione è di 40€ (a testa) comprensiva di 2 pernotti e tre pasti (cena del 6 sera e pranzo e cena del 7).

Tutti con Silvio - Manifestazione Piazza del Popolo

Il 23 marzo alle ore 15 a Roma in Piazza del Popolo. Difendi i tuoi diritti. Partecipa alla manifestazione contro l'oppressione fiscale, burocratica, giudiziaria

Siamo indignati per gli insulti di Lucia Annunziata che con le sue parole ha offeso milioni di elettori del Pdl. Bene ha fatto il nostro segretario Alfano a difendere con determinazione le posizioni del Pdl in difesa della giustizia e della democrazia. Quanto alla Annunziata, si e' resa protagonista di una pessima pagina di giornalismo. Non solo l'Ordine professionale, ma anche i vertici del Servizio pubblico dovrebbero intervenire per stigmatizzarne l'atteggiamento.

"La sinistra ha due poltrone in piu', Bersani la certezza di non poter fare il governo. Questa la verita' emersa in Parlamento. Il Pdl antepone le esigenze dell'economia, del lavoro, della gente comune preoccupata dalla grave crisi, ai giochi di Palazzo''. Lo dichiara il senatore del Pdl, Maurizio Gasparri. ''Monti ieri ha commesso l'ennesimo errore avanzando cervellotiche proposte prive di senso politico e volte solo a tatticismi personali. I cosiddetti grillini invece hanno confermato le previsioni, annunci di trasparenza, subito traditi, e traffico di voti per poltrone subito praticati.

A Palermo alcuni settori della magistratura mischiano, con troppa disinvoltura, pezzi di verita' e personali congetture che sono smentite dai fatti. E' certamente vero chel'allora Presidente della Repubblica Scalfaro fu pienamente coinvolto nella cancellazione del carcere duro per centinaia di boss, cosi' come fu regista di nomine che non competevano a lui.

La vicenda dei Maro’ e’ stata gestita ”in maniera inetta”. Lo ha detto il senatore del Pdl Maurizio Gasparri, ospite a Omnibus su La7, secondo cui ”se non ci si puo’ mettere tutti intorno a un tavolo a discutere dell’agenda economica allora non resta che la prospettiva elettorale, sempre meglio che la sospensione che sta invece creando danni alla democrazia: basta vedere la situazione dei Maro”’.

Pagine