No Bolkestein

La commissione Finanze del Senato ha approvato il disegno di legge delega di riordino delle concessioni demaniali marittime. Un disegno di legge che delegittima il lavoro, i sacrifici  e gli investimenti di migliaia di aziende e famiglie italiane mettendo all'asta le concessioni e aprendo il mercato ai grossi operatori internazionali. Forza Italia si è sempre opposta a questo assurdo provvedimento che danneggia le imprese italiane, l'interesse nazionale, e un comparto che è una eccellenza della nostra economia. Continueremo la nostra battaglia contro questo provvedimento in Aula, nelle piazze, e in tutte le sedi opportune sempre al fianco dei balneari per ribadire la necessità di prorogare le concessioni in essere ed escludere poi definitivamente questo settore dall'assurda direttiva Bolkestein, così come hanno fatto Spagna e Portogallo, che non tiene minimamente conto della specificità delle nostre coste rispetto a quelle del resto di gran parte dell'Europa".