Da Bologna parte campagna nazionale No Ius Soli

È una vergogna che il Pd usi una proposta di legge, di cui non c’è affatto bisogno, come merce di scambio per fare intese a sinistra. La cittadinanza regalata agli immigrati è un prezzo troppo alto che Renzi vuol far pagare agli italiani per assicurarsi qualche alleanza elettorale. Sono degli irresponsabili che abbiamo il dovere di battere in Parlamento e nel Paese perché cercano di approvare  leggi demagogiche e sbagliate solo in vista del voto. Ma in questo modo si stanno solo scavando la fossa politica. Sabato da Bologna con la senatrice Bernini, con Galeazzo Bignami e molti altri esponenti di FI abbiamo  lanciato una campagna nazionale del nostro partito contro la cittadinanza facile. Una grande mobilitazione che nei prossimi giorni animeremo in tutta Italia. Se il Pd dovesse andare avanti e mettere la fiducia sullo ius soli, siamo pronti alla raccolta firme per il referendum abrogativo che spazzerà via una legge temeraria e devastante.